Servizi > Fisioterapia > Terapie strumentali fisioterapiche

TERAPIE STRUMENTALI FISIOTERAPICHE

Nell’ambito della terapia fisica e riabilitativa, nella cura di alcune patologie, può essere fondamentale avvalersi di varie tecniche che utilizzano mezzi fisici o strumentazioni atte a stimolare i riflessi di equilibrio e/o motori, trattare il dolore, gestire l'edema, rigenerare i tessuti, decontrarre la muscolatura, stimolare i processi di guarigione dei tessuti molli e dell’apparato muscolo scheletrico. Queste terapie sono dette strumentali e sfruttano a scopo terapeutico gli elementi fisici, come campi elettromagnetici, correnti a bassa, media e alta frequenza, effetti termici del calore o ultrasuoni. L’impatto delle energie suddette genera reazioni biologiche che si traducono in un’azione antidolorifica, stimolante o desensibilizzante di un segmento corporeo o di tutto il corpo.

Tra le terapie strumentali troviamo:

TAPING NEUROMUSCOLARE: tecnica fondata sulla guarigione naturale che sviluppa la sua efficacia attraverso l'attivazione del sistema neurologico e circolatorio del paziente attraverso l'applicazione di cerotti elastici che hanno lo scopo di limitare il controllo del movimento articolare e muscolare. Indicata per problemi muscolari, articolari, problemi a tendini e legamenti, borsiti

IONOFORESI: forma di elettroterapia antalgica (iniezione senz'ago) in grado di far assorbire all'area infortunata un quantitativo di medicinale attraverso l'epidermide grazie ad una corrente continua, evitando in questa maniera l'assorbimento di medicinale per via orale. Indicata in pazienti con artrosi, artrite, sciatica, tendinite, osteoporosi, strappi muscolari, pubalgia, mal di schiena, lombalgia

TENS: è uno strumento che produce scariche elettriche usate per stimolare i nervi attraverso la cute. Utilizzata nella terapia del dolore ed indicata per alleviare dolori dovuti a fratture o traumi fisici acuti, fibromialgia, emicrania, cefalea, mal di schiena, nausea, atrofia muscolare o spinale.

ULTRASUONI: terapia che utilizza le onde acustiche ad alta frequenza. L'ultrasuono permette di rilassare i muscoli contratti, ottentendo quindi un effetto antalgico. Indicata in casi di tendinopatie inserzionali, tendinite, epicondilite, epitrocleite, forme artrosiche, edemi, contusioni o distorsioni.

MAGNETOTERAPIA: forma di fisioterapia che utilizza l'energia elettromagnetica sicura e non invasiva. Indicata per artrite, artrosi, discopatia, distorsioni, contusioni, coxartrosi, fratture, ernia del disco, osteoporosi, periartrite scapolo omerale.

TECAR TERAPIA: nuova frontiera della fisioterapia applicata al mondo della sport professionistico e del campo del benessere. Funzione della tecar è quella di riparare tessuti lesi puntando su tre punti di forza; un'immediata ed efficace azione analgesica attraverso l'azione sulle terminazioni nervose, un'azione drenante dei tessuti, una stimolazione funzionale del circolo periferico attraverso l'incremento della temperatura endogena. Il trattamento Tecar è altamente efficace anche per combattere la cellulite. Problematiche di utilizzo di questo strumento sono patologie legate a mani, spalle, anche, ginocchia, caviglie, colonna vertebrale, patologie infiammatorie dolorose, osteoarticolari e muscolari quali rizoartrosi, epicontrite, epitrocleite.


 

LE VISITE

I MEDICI

FISIOTERAPIA
Rota Giuseppe
Massofisioterapista
Scopri di più

Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy
Privacy Policy