Servizi > Visite specialistiche > Endocrinologia e Diabetologia

ENDOCRINOLOGIA E DIABETOLOGIA

Presso il Polispecialistico Lambrate il servizio di endogrinologia  e diabetologia ha sviluppato e porta avanti percorsi di cura per i pazienti con problematiche metaboliche e diabetiche.

Per queste ultime lo specialista diabetologo si avvale dell'indispensabile consulenza e cooperazione del nutrizionista, oculista, e podologo. Il fine ultimo del Centro è quello infatti di rispondere in maniera complessiva alle necessità che determina una patologia come il diabete.

L'endocrinologo svolge attività legate alla prevenzione cura e diagnosi di patologie delle ghiandole a secrezione interna. Nello specifico, presso il Polispecialistico Lambrate si svolgono attività cliniche finalizzate alla gestione terapeutica dei soggetti affetti da diabete melliti tipo 1 e tipo 2malattie endocrine metaboliche del bambino e dell'adulto. L'endocrinologo attua inoltre programmi intensivi e continuativi di istruzione in materia di gestione terapeutica del diabete in pazienti in trattamento insulinico multiniettivo e con microinfusion

Il Polispecialistico Lambrate in ambito endocrinologico e diabetologico effettua le seguenti visite e prestazioni specialistiche:

Visita endocrinologica;

Visita diabetologica;

Patologie delle ghiandole ipofisarie e dell'ipotalamo;

Patologie della tiroide;

Patologie paratiroide e del metabolismo del calcio;

Patologia delle ghiandole surrenali;

Patologie del pancreas;

Malattie poliendocrine e multisistemiche;

Deficit dell'ormone della crescita nel bambino e nell'adulto.

 


 

COS'E' IL DIABETE

Il diabete è una malattia caratterizzata dall’aumento nel sangue dei livelli di glucosio dovuto a un deficit della quantità di insulina prodotta o all’inefficacia dell’insulina prodotta. L’insulina è infatti l’ormone, prodotto dal pancreas, che controlla la glicemia presente nel sangue.

È una malattia molto diffusa, ma non contagiosa né ereditaria; tuttavia esiste una predisposizione familiare soprattutto in caso di diabete di tipo 2.

DIABETE DI TIPO 1

Il diabete di tipo 1 è di origine autoimmune ed è la conseguenza di una distruzione, relativamente rapida, delle cellule del pancreas che producono insulina. Per questo tipo di diabete è assolutamente necessaria la terapia con le iniezioni di insulina, in quanto l’organismo col progredire della malattia arriverà a non produrne più.

DIABETE DI TIPO 2

Il diabete di tipo 2 si sviluppa nell’arco di molti anni a causa di un deficit di produzione di insulina (mai grave come quello presente nel diabete di tipo 1 che in genere si associa ad una minore efficacia dell’insulina prodotta. Il diabete di tipo 2 compare soprattutto dopo i 40 anni, ma l’età di insorgenza si sta sempre più abbassando a causa di una diffusione sempre maggiore di obesità nei giovani.

DIABETE GESTAZIONALE

Il diabete gestionale compare durante la gravidanza e in genere scompare dopo il parto. Le donne che hanno avuto diabete gestazionale sono a rischio di sviluppare ancora diabete gestazionale nelle gravidanze successive e diabete di tipo 2 durante la vita.

SINTOMI

Nella gran parte dei casi la malattie non dà alcun disturbo. Tuttavia, se questi sono presenti, si tratta di sete intensa (polidipsia), necessità di urinare spesso e abbondantemente (poliuria) e stanchezza (astenia). Nel diabete di tipo 1, questi sintomi possono essere accompagnati da perdita di peso, malessere generale e odore di acetone nell’alito.

PREVENZIONE E CURA

Purtroppo al momento non esiste alcuna dimostrazione che il diabete tipo 1 possa essere prevenuto con un particolare stile di vita o con farmaci. Al contrario, si può cercare di prevenire il diabete tipo 2, sapendo che i principali fattori di rischio sono l’eccesso di peso e la sedentarietà. Il diabete, tranne casi particolari, è una malattia cronica che va curata per tutta la vita, ed è molto importante curarlo bene perché se trascurato, o curato male, il diabete porta ad una serie di complicanze croniche molto gravi, che possono diventare addirittura disabilitanti o fatali, e che coinvolgono tutto l’organismo: occhio, reni, nervi, arterie, cuore, piedi. Il diabete è infatti la principale causa di cecità, di insufficienza renale con necessità di dialisi o trapianto, di amputazione di un arto, di infarto o di ictus cerebrale. Ricordiamo che la cura di questa malattia è essenziale per minimizzare il rischio di complicanze croniche e irreversibili, ma ancora più importante è l’educazione terapeutica che consiste nel processo di insegnamento e apprendimento di tutte quelle conoscenza che rendono il paziente capace di gestire la malattia nei suoi molteplici aspetti.

I MEDICI

VISITE SPECIALISTICHE
Dottoressa Palmieri Eva
Endocrinologa/Diabetologa
Scopri di più

Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy
Privacy Policy